sassata deputato sbaraglini

Sassata all’on. Sbaraglini: fascista condannato

24 agosto 1921

Una sassata in testa colpì il deputato socialista Giuseppe Sbaraglini mentre usciva dal Tribunale di Rieti dove s’era recato per difendere un suo assistito.  Perdeva sangue e quindi Sbaraglini fu accompagnato all’ospedale per essere curato. Gli dettero 12 giorni di prognosi salvo complicazioni. Tutto ciò accadeva nella mattinata del 22 giugno 1921, un periodo “caldo”, con ripetuti scontri e disordini tra fascisti e socialisti.

sassata al deputato socialista
Giuseppe Sbaraglini

Il 24 agosto del 1921 davanti allo stesso Tribunale di Rieti comparvero tre fascisti del posto (allora in provincia di Perugia) che erano stati individuati ed imputati per l’aggressione e le lesioni al deputato socialista. Uno di loro, Nicola de Simone, colui che materialmente aveva scagliato il sasso, fu condannato a due mesi e due giorni di reclusione col beneficio della condizionale. Gli altri due furono assolti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...