1990, portavalori rapinato sulla strada per Rieti: bottino un miliardo

16 aprile 1990 – Da Terni a Rieti col furgone blindato: dentro c’era un miliardo di lire, prelevato alla Standa di Borgo Rivo a Terni. Erano le quattro del mattino quando, sulla strada provinciale di Reopasto, il furgone si dovette fermare: in mezzo alla strada c’erano una ruspa ed un camioncino, come se si dovesse fare qualche lavoro stradale…

Continua a leggere

Annunci

1861, nasce la Provincia di Perugia che comprende pure Terni e Rieti

Nel 1861, il 18 marzo,  si riuniva per la prima volta il consiglio provinciale di Perugia, che poi era il consiglio provinciale dell’intera Umbria di oggi più una buona parte dell’attuale provincia di Rieti. E già allora, subito dopo l’annessione al Regno sabaudo, ci fu chi decretò che quella provincia era troppo piccola e quindi andava aggregata ad altre realtà territoriali.

Continua a leggere

Cronache del mese di febbraio

Notizie brevi da:

Montone, Orvieto, Perugia, Rieti, Spoleto, Terni

Continua a leggere

Elezioni del 1876: i nove deputati umbri eletti

Il 5 novembre 1876 gli italiani furono chiamati alle urne per il rinnovo della Camera dei deputati del Regno d’Italia. Al primo turno, nel collegio umbro, furono eletti Giacomo De Martino, a Foligno; il sindaco di Campello sul Clitunno, Giuseppe Fratellini, a Spoleto; il sindaco di Contigliano, Luigi Solidati Tiburzi a Rieti; Michele Amadei a Poggio Mirteto ed Alceo Massarucci a Terni. Continua a leggere

Sassata all’on. Sbaraglini: fascista condannato

24 agosto 1921

Una sassata in testa colpì il deputato socialista Giuseppe Sbaraglini mentre usciva dal Tribunale di Rieti dove s’era recato per difendere un suo assistito.  Perdeva sangue e quindi Sbaraglini fu accompagnato all’ospedale per essere curato. Gli dettero 12 giorni Continua a leggere

Bomba atomica su Piediluco: Terni e Rieti distrutte, ma per finta

7 giugno 1958

Dopo dice che uno si lascia andare. Ma gli scongiuri – quelli soliti, “da uomo” – erano più che necessari. Con una elevata dose di buon gusto che ti fanno le forze NATO di stanza in Italia? Simulano un attacco nemico e lo sganciamento di una bomba atomica sul lago di Piediluco. Lo scopo, Continua a leggere

Assisi, il Governo non vuole pellegrini

L’anno era il 1873, il periodo quello della Pasqua. Il problema, invece, era che volendo il nuovo stato unitario conservare   un marcato tratto anticlericale, a volte si prendevano provvedimenti che sorprendevano alcuni, scandalizzavano altri, limitavano in un certo qual senso la libertà. Come accadde, in quel periodo, per i pellegrini Continua a leggere

Raid nei campi: per dispetto tagliati ulivi e viti

Il 28 marzo 1886

Qualcuno tentò un bilancio sommario dei danni provocati da alcuni raid in alcuni poderi del territorio provinciale di Perugia, dove ci fu chi passò una nottata intera a tagliare viti ed ulivi, a centinaia, col solo scopo di fare danno, giusto per fare un dispetto. Continua a leggere

“Angelone”, brigante e spia dello stato pontificio

23 febbraio 1868

briganti (10)Conflitto a fuoco tra uomini della guardia nazionale, carabinieri e guardie doganali con cinque briganti nel territorio di Orvinio, nel circondario di Rieti. I cinque briganti facevano parte della “Banda Trovegna”, dal cognome del capobanda, Angelo Trovegna, detto Angelone. Erano Continua a leggere

Passavanti in trionfo: Terni “promossa” provincia

7 dicembre 1926

La stazione di Terni quel giorno era piena di gente che aspettava il treno da Roma. Perché su quel treno c’era Elia Rossi Passavanti. La sera prima Benito Mussolini aveva annunciato la costituzione di 17 province nuove e tra queste era anche quella di Terni. Continua a leggere