Perugia, soldato affamato ruba dal macellaio

Affamato? Non solo, altrimenti si sarebbe limitato a portar via qualche pezzo di vitellone. Invece lui voleva pure il denaro contenuto nella cassa della macelleria di Perugia,che quella sera del 16 febbraio 1909 aveva scassinato.

Continua a leggere

Annunci

Todi, spara alla moglie paralizzata poi s’uccide

Todi, 17 febbraio 1953 – Sua moglie era immobilizzata nel letto da anni. Non ce la faceva più a vederla lì, immobilizzata sul letto da quando era stata colpita da una paralisi …

Continua a leggere

Otricoli, moschetti e granate trovati in una grotta

Otricoli, 16 febbraio 1951 – Una grotta trasformata in una polveriera e in un deposito di armi: 32 bombe a mano, 4 moschetti militari, 2 granate, 3 mine, 158 detonatori, 500 pallottole per fucile, un chilo di esplosivo.

Continua a leggere

Pompeo di Campello e la tragedia di Mentana

l 15 febbraio 1803 nacque a Spoleto Pompeo di Campello destinato ad assumere i titoli di Conte di Campello, Patrizio di Spoleto, Nobile di Terni.

Pompeo Di Campello cominciò la propria attività politica …

Continua a leggere

Lanificio ternano: scioperi e serrata con le donne in prima fila

I trecento operai del lanificio ternano, potettero tornare al lavoro in tranquillità, dopo una sciopero durato quasi venti giorni. Era il 15 febbraio 1900. Uno sciopero duro, con la nuova proprietà del Lanificio – la ditta  Kassler, Mayer e Kling …

Continua a leggere

A Galleto guerra tra contadini e i padroni di una cartiera

A Galleto si arrabbiarono di brutto, tanto che procedettero ad una azione congiunta che vide tutti i contadini della zona coalizzati. Una loro rappresentanza si presentò poi in Comune, a Terni, per chiedere giustizia. Parlarono col Magistrato comunale, era il 10 febbraio 1704.

Continua a leggere

Abusivo il Mulino di Porta Spoletina, il Comune fa rivalsa

Abusivo era il mulino costruito, nel 1558,  da Girolamo Castelli a Terni, in prossimità della porta Spoletina in località detta dei “Quattro archi”. Perché Castelli,

Continua a leggere

“Maria non mi voleva ed io le ho sparato”

Maria, 17 anni, uscì di casa prima di andare a dormire per andare a controllare che nella stalla fosse tutto a posto. Sull’aia della casa di campagna, a Peretola vicino Spoleto, la affrontò un giovanotto. Non le disse nemmeno una parola. Era lì per ucciderla.

Continua a leggere

Americano lascia l’eredità alle città di Perugia e Assisi

Americano innamorato dell’Italia, lasciò in eredità ventimila dollari stabilendo che fossero divisi tra due città italiane: Perugia e Assisi.

Continua a leggere

Moscatello e marmellata per “addolcire” Francesco Sforza

Moscatello, frutta e marmellata: furono offerti dai ternani al Duca Francesco Sforza, per addolcirne le intenzione minacciose con le quali s’era presentato con le sue truppe a ridosso delle mura della città. Era il 4 febbraio 1434 e lo Sforza era in marcia verso Roma

Continua a leggere

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

UmbriaSud Attualità

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

UmbriaSud

Terni, l'Umbria, l'Italia centrale: fatti, storie, personaggi, curiosità, tradizioni

US

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

Umbria Ieri & OGGI

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

Umbria Sud

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: