Meno acqua per le mole del vescovo: il comune di Terni rischia la scomunica

9 novembre 1551 – Andò su tutte le furie il vescovo di Terni quando gli incaricati del Comune di Terni decisero di ridurre la quantità d’acqua che la Mensa Vescovile poteva trarre dal canale Sersimone. Con quell’acqua si attivavano le mole e le cartiere che il vescovado manteneva in esercizio all’interno del recinto di quello che era stato il monastero di San Paolo…

Continua a leggere

Annunci

Fantino di Preci innamorato pazzo uccide l’amata e sua madre

1 dicembre 1916 – Sarà mia o di nessuno. Fu questo il pensiero che sconvolse la mente di un giovane di Preci innamorato senza speranza. E così Settimio Salvucci, 28 anni, decise di chiudere la storia e sparò all’amata, uccidendo lei e la madre che era accorsa.

Continua a leggere

Novembre, le cronache di un mese

Foligno, tenta di uccidersi, ma si spara a un braccio 

Foligno, 5 novembre 1886 – Il fatto è registrato dalle cronache come tentato suicidio, ma qualcosa non ha funzionato a dovere. Perché l’aspirante suicida è andato liscio, Continua a leggere Novembre, le cronache di un mese

Stroncone, contadini in piazza contro il Comune

Stroncone, 23 novembre 1913 – Volevano che il veterinario comunale non si occupasse solo della vigilanza zooiatrica, ma pure della cura dei loro animali. Per questo i contadini e gli allevatori di Stroncone, dei Prati, di Aguzzo, Vascigliano e insomma di tutta la zona, organizzarono una manifestazione di protesta davanti alla sede del Municipio.

Continua

Cerimonia solenne per la prima pietra di Ponte Romano

Il ponte, costruito all’epoca dei Romani era pericolante e nel 1506 e si decise di ricostruirlo. Una cerimonia solenne l’avvio dei lavori che durarono fino al 1509, quando papa Paolo V lo inaugurò.

Continua a leggere

Le monache ternane chiedono più soldi al Comune

18 novembre 1570 – Il Magistrato e il consiglio municipale di Terni decidono di aumentare il loro aiuto alle monache: dopo l’ordine di Pio V di restare chiuse nei monasteri non possono più chiedere elemosine.

Leggi

La ricostruzione di Terni e il “contropiano” per il centro

Novembre 1952 – Per la ricostruzione di Terni dopo i bombardamenti un “contropiano” rimasto nel cassetto. Riguardava il “cuore” del centro cittadino: piazza della Repubblica, piazza Solferino (foto), il municipio.

Continua a leggere

Per un “imboscato” a un tenente, dieci mesi di carcere

Orvieto, 16 novembre 1821
Imboscato, gli avevano detto. L’offesa era evidente ed infamante: secondo il periodico Il Proletario che si pubblicava ad Orvieto Giovanni Paganini, tenente, Continua a leggere Per un “imboscato” a un tenente, dieci mesi di carcere

Carsulae, città dell’epoca romana svela altri segreti

Il sito archeologico di Carsulae preso d’assalto da turisti per la presentazione di nuove scoperte: domus, mosaici, templi e una strada tutta di pietra rosa.

Continua a leggere

Per debiti gli sequestrano casa: lui la fa saltare in aria

Città della Pieve, 15 novembre 1881 – Per debiti gli sequestrarono la casa e lui, pr tutta risposta,  la fece saltare un aria con una mina. Il fatto fu che, almeno da quel giorno, ebbe a disposizione un alloggio senza spendere niente: le patrie galere. Continua a leggere Per debiti gli sequestrano casa: lui la fa saltare in aria

Annunci

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: