Trofeo Fagioli, a Gubbio un fine settimana con le auto da corsa

Il vincitore delloa scorsa eizione: Simone Faggioli

Sono 244 gli iscritti al Trofeo Luigi Fagioli, gara automolistica la cui 57esima edizione consecutiva è stata illustrata a Palazzo Pretorio a Gubbio. Un’edizione in formato “maxi”. Oltre al CECA, alla presentazione della cronoscalata umbra del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) hanno partecipato il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati, l’assessore allo Sport Gabriele Damiani, il consigliere provinciale con delega ai Trasporti Francesco Zaccagni, il presidente dell’Automobile Club Perugia Ruggero Campi, il fiduciario di ACI Sport Umbria Federico Giulivi, il direttore di gara Fabrizio Fondacci e Simone Faggioli, il driver fiorentino pluricampione italiano ed europeo atteso in gara e già vincitore a Gubbio lo scorso anno per la 12esima volta.

Essendo decimo round di 12 e prima finale del CIVM, il 57° Trofeo Fagioli presenterà al via tutti i contendenti al Tricolore e sarà decisivo per l’assegnazione dei primi titoli italiani 2022, per i quali presenta un coefficiente punteggio maggiorato (1,5). La cosiddetta “Montecarlo delle Salite”, con paddock e allineamento di nuovo in centro città “a disposizione” di spettatori, appassionati, curiosi e famiglie, è valida anche per la serie cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM) zona Centro, il Tricolore Bicilindriche, il Challenge Assominicar e come gara nazionale auto storiche, con 29 “classic car” iscritte. Il Complesso di San Secondo, a due passi dalla sede del CECA, è il quartier generale della manifestazione.

Venerdì 26 agosto iniziano le operazioni di accredito e verifica dei concorrenti, mentre il paddock andrà riempiendosi lungo le Mura eugubine e l’area del Teatro Romano. Dalla partenza nella caratteristica zona di Santa Lucia all’arrivo al Valico della Madonna della Cima, lungo i 4150 metri del percorso di gara che attraversa la Gola del Bottaccione con dislivello di 270 metri e pendenza media del 6,5%, Sabato 27 agosto dalle 9.30 il via delle ricognizioni con due salite di prove ufficiali a disposizione dei piloti, domenica 28 il clou di gara 1 dalle 9 e a seguire gara 2  Al termine, premiazioni finali in zona arrivo e l’esibizione della fanfara del Gruppo Bersaglieri di Gubbio. Domenica l’evento sarà trasmesso in diretta dalle ore 10.30 su ACI Sport TV (canale 228 di Sky) e in live streaming sui canali social del CIVM. Prima di ogni salita, sabato e domenica sfileranno i protagonisti della confermata Parata GT con vetture stradali di prestigio e un fiammante prototipo Ligier di classe LMP4 farà da apripista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...