Archivi tag: Spoleto

Monteluco, caccia al tesoro della Wehrmacht

Ma sì che era sicuro! Eccome! Ci aveva lì la carta disegnata proprio da colui che ce l’aveva nascosto, il tesoro, sul Monteluco. Come l’aveva avuta? Beh, non poteva dirlo. Era un segreto. Il problema era un altro: si poteva fare di andare a cercare un tesoro, mettersi a scavare senza passare guai? O era meglio avvisare i carabinieri, almeno la faccenda diventava legale e non c’erano rischi? Continua a leggere Monteluco, caccia al tesoro della Wehrmacht

Annunci

Baiano, il parroco arrestato per blocco ferroviario

Baiano di Spoleto, 9 giugno 1964

Sul mandato di cattura c’era il nome di Vittorio Bellomi. Mancava però un “don”, perché Vittorio Bellomi era il parroco di Baiano di Spoleto e quella mattina i carabinieri andarono a prelevarlo proprio in parrocchia.
Finì in carcere, accusato del reato di blocco ferroviario, per aver “fermato” un treno alla stazione di Giuncano. Continua a leggere Baiano, il parroco arrestato per blocco ferroviario

Spoleto, grandi onori per i Caduti di Dogali

Il 30 aprile 1887
Grandi onori furono tributati a Spoleto ai caduti di Dogali in occasione dell’inaugurazione di una grande lapide a loro dedicata. Sulla cerimonia l’agenzia Stefani inviò una nota, riferendo i particolari Continua a leggere Spoleto, grandi onori per i Caduti di Dogali

Raid nei campi: per dispetto tagliati ulivi e viti

Il 28 marzo 1886

Qualcuno tentò un bilancio sommario dei danni provocati da alcuni raid in alcuni poderi del territorio provinciale di Perugia, dove ci fu chi passò una nottata intera a tagliare viti ed ulivi, a centinaia, col solo scopo di fare danno, giusto per fare un dispetto. Continua a leggere Raid nei campi: per dispetto tagliati ulivi e viti

Spoleto, sindaco denunciato per lo sciopero contro la Nato

Spoleto, 18 gennaio 1951

A Spoleto  lo sciopero era cominciato a mezzogiorno. La manifestazione era programmato che si tenesse nella piazzetta antistante il Teatro Nuovo. Era stata autorizzata, ma all’ultimo momento la questura di Perugia ci ripensò e decise al contrario, inviando un rinforzo delle forze dell’ordine al fine di far rispettare il divieto. Alle proteste della folla agenti e carabinieri intervennero Continua a leggere Spoleto, sindaco denunciato per lo sciopero contro la Nato

Giovane operaio di Spoleto, ucciso con un colpo di mitra

Si trattò di una disgrazia, accertò l’indagine. L’operaio era sul motorino guidato da un collega. Andavano al lavoro alla Pozzi.

17 dicembre 1965

Un colpo di mitra sparato da un carabiniere a un posto di blocco alla periferia di Spoleto e Virgilio Tardioli, 28 anni, di Ponte Bari, sposato, operaio, non ebbe scampo. Il proiettile Continua a leggere Giovane operaio di Spoleto, ucciso con un colpo di mitra

Spello, Celeste è nome da donna ma l’esercito non lo sa

spello

Ragazza chiamata alla visita militare

25 novembre 1948

Al giorno d’oggi non ci sarebbe niente di strano, ma nel novembre del 1948… insomma la faccenda era strana assai: Una ragazza che si presenta al distretto di Spoleto per la visita militare. Il problema era non solo che lei Continua a leggere Spello, Celeste è nome da donna ma l’esercito non lo sa

I ribelli trucidati dai Romani nella grotta del mistero

Quell’anno 450 dalla fondazione di Roma sembrava che dovesse concludersi nella noia più completa: i consoli Lucio Genucio e Servio Cornelio Continua a leggere I ribelli trucidati dai Romani nella grotta del mistero

Parroco assassinato con la stricnina nel calice della messa

 

chiesa tre
La chiesa parrocchiale di Fabbri

Il 19 ottobre 1934

L’aula della corte d’Assise di  Spoleto era gremita. Cominciava quella mattina il processo per l’assassinio del parroco di Fabbri, una frazione tra Foligno e Montefalco, avvelenato con la stricnina che qualcuno aveva messo nell’ampollla del vino e che poi lo stesso prete aveva versato nel calice. Continua a leggere Parroco assassinato con la stricnina nel calice della messa

Spoleto in lutto per la morte di Luigi Pianciani

Luigi Pianciani
Luigi Pianciani

Il 18 ottobre 1890 i giornali italiani riportavano tutti in prima pagina la notizia proveniente da Spoleto della morte di Luigi Pianciani, avvenuta nella serata del 17. Patriota, deputato e primo sindaco di Roma, dove era nato nel 1813, Luiogi Pianciani era discendente da una famiglia nobile spoletina Continua a leggere Spoleto in lutto per la morte di Luigi Pianciani