Archivi tag: Omicidio

Fantino di Preci innamorato pazzo uccide l’amata e sua madre

1 dicembre 1916 – Sarà mia o di nessuno. Fu questo il pensiero che sconvolse la mente di un giovane di Preci innamorato senza speranza. E così Settimio Salvucci, 28 anni, decise di chiudere la storia e sparò all’amata, uccidendo lei e la madre che era accorsa.

Continua a leggere

Annunci

Trova la moglie con l’amante e spara a tutti e due

27 novembre 1908

Il fatto sconvolse la routine monotona di una Terni tutta dedita al lavoro e alle prese coi problemi collegati alla crescita vertiginosa del numero dei suoi abitanti. Non appena Continua a leggere Trova la moglie con l’amante e spara a tutti e due

Acciaierie, ammazza il capo officina che vuole licenziarlo

18 ottobre 1884
La notizia secondo cui a Terni c’era stato un omicidio all’interno delle Ferriere era di quelle atte a creare una certo scalpore. Si, perché riferita in quei termini favoriva il nascere di una serie di congetture e di valutazioni attorno ad un precedente omicidio, commesso giusto un mese prima, il 18 settembre, di cui era stato vittima il direttore della fabbrica, Continua a leggere Acciaierie, ammazza il capo officina che vuole licenziarlo

Coltellate a due sergenti, cinque ternani condannati

La notte tra il 19 e il 20 settembre 1880 due sergenti di artiglieria di stanza a Terni finirono coinvolti in una rissa con alcuni giovani ed ebbero la peggio; uno dei due morì per una serie di coltellate, l’altro fu ricoverato con una brutta ferita in testa. Continua a leggere Coltellate a due sergenti, cinque ternani condannati

Lo strano assassinio del direttore delle Ferriere

La prima laconica notizia parlava di un “ingegnere bergamasco sparito a Terni”. Si chiamava Andrea Dalla Volta ed era il direttore delle Ferriere. Continua a leggere Lo strano assassinio del direttore delle Ferriere

Ammazza la cognata che lo respinge

L’8 agosto 1923,
a Terni una casa di un quartiere popolare, fu teatro di quello che oggi sarebbe definito “femminicidio”: Continua a leggere Ammazza la cognata che lo respinge

Libero imputato per l’assassinio in treno dell’ing. Arvedi

Il 5 agosto 1913
faceva ritorno a casa, a Terni, uno degli imputati per l’assassinio dell’ingegner Ottavio Arvedi compiuto Continua a leggere Libero imputato per l’assassinio in treno dell’ing. Arvedi

Il pecoraio Pierino spara al principe Torlonia

Nato a Poggiodomo, a 13 anni fu assunto nella tenuta di Monteleone. Licenziato con un’accusa infamante e dopo un grave caduta di cavallo cercava la vendetta. “Volevo ucciderlo”. Quasi ci riuscì

Continua a leggere Il pecoraio Pierino spara al principe Torlonia

Narni: “scaricato”, ammazza il rivale a bastonate

Il 20 gennaio 1905
alla mattina poco dopo l’alba, due donne che erano in cerca di gramigna, trovarono non lontano dal corso del Nera, nella zona tra il fiume e la frazione narnese di Ponte San Lorenzo, il corpo di un uomo avvolto in un mantello. Continua a leggere Narni: “scaricato”, ammazza il rivale a bastonate

La contessa Canali assassinata per pochi soldi

Il Palazzo della nobile famiglia Canali al centro di Terni
Il Palazzo della nobile famiglia Canali al centro di Terni

L’assassino agì con ferocia. Una coltellata alla gola della vecchia contessa. Erano le tre di notte, una notte afosa di fine luglio del 1890, quando in via Angeloni, al centro di Terni, risuonarono le grida di una donna che, sporgendosi da una finestra, chiedeva aiuto: «I ladri! I ladri! Aiutateci».Un giovanotto che si trovava a passare ristette, dubbioso. Chissà Continua a leggere La contessa Canali assassinata per pochi soldi