Venticinque anni fa, a Terni, la sorpresa Ciaurro

Alle elezioni comunali ternane del 6 giugno 1993 il pronostico sembrava scontato. Prima di conoscere il nome del nuovo sindaco di Terni sarebbe stato necessario…

Continua a leggere

ciaurro (20)

Gian Franco Ciaurro s’insedia a Palazzo Spada – Foto di carlo Angeletti

Annunci

1909, in Umbria elezioni tra denunce e brogli

1909, liti tra schieramenti politici e candidati nel collegio umbro in occasione delle elezioni  per il rinnovo della Camera dei deputati. Candidature rifiutate, brogli e inganni. Leggi l’articolo

 

Terni 1964, nasce il gruppo Psiup, ma la giunta non cambia

il 27 febbraio 1964, a Terni si costituì ufficialmente in consiglio comunale il gruppo del Psiup, il Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria, nato dalla scissione avvenuta nel Psi dopo la costituzione del governo di centro sinistra insieme alla Dc. Continua a leggere

Campello sul Clitunno, Maria Sole Agnelli è il nuovo sindaco

maria-sole-agnelli-e-il-conte-ranieri-di-campello

Maria Sole Agnelli e il conte Ranieri di Campello

Alla fine di novembre del 1960 Campello sul Clitunno finì sulle prime pagine dei più importanti giornali italiani. Non per le “solite” fonti del Clitunno, attrattiva turistica di pregio, ma per il nuovo sindaco che si insediò dopo le elezioni comunali tenutesi l’8 novembre 1960. Un sindaco che si chiamava Agnelli. Continua a leggere

Elezioni comunali 1860: a Terni 230 candidati e 232 votanti

terni

L’11 novembre 1860

per le prime elezioni comunali che si svolgevano dopo il plebiscito e l’annessione dell’Umbria al Regno d’Italia, a Terni si presentarono 230 candidati. Non pochi certo per una cittadina che allora aveva poco più di dodicimila abitanti. Il fatto singolare è però che a scegliere tra i 230 candidati, furono 232 votanti, appena due in più.  Continua a leggere

Terni, s’elegge il consiglio ma resta in carica solo un mese

 

10 novembre 1889

Elezioni amministrative a Terni. Gli elettori furono 2.349. La legge di riforma delle istituzioni locali varata nel febbraio di quell’anno decretò Continua a leggere

Terni 1993, la sorpresa Ciaurro

ciaurro-e-giustinelli-dietro-capicci-e-bettini-3Il pronostico era che al ballottaggio finissero i candidati delle due forze politiche tradizionalmente più forti: Franco Giustinelli, per il Pci, e Renzo Nicolini per la Dc. Il 6 giugno 1993 Terni era chiamata a votare Continua a leggere

“Chi vota Pci va all’inferno”: e il prete va in tribunale

compagno_don_camillo_ft_04Don Mario, l’arciprete parroco di Montone, pensò di dover fare la propria parte. Quelle elezioni del 1953, infatti, si presentavano come decisive per stoppare le velleità dei mangiapreti comunisti. E lui, nella sua parrocchia, ce ne aveva parecchi. Così prese carta e penna e scrisse a uno per uno: “Ricordati che se voti Pci vai all’inferno!”. In fondo era un semplice avvertimento, un avviso che poteva salvare loro l’anima… Beh, quegli ingrati lo denunciarono e a lui fecero passare guai “terreni”.

Continua a leggere→