Nella cronometro del Giro Coppi infiamma l’Umbria

Coppi nella cronometro Perugia-Terni mentre supera Zampini
Coppi (a dx nella foto) nella cronometro Perugia-Terni mentre supera Zampini

Una gran giornata di festa e di sport almeno per mezza Umbria quella del 25 maggio 1951. Si disputava la tappa a cronometro Perugia-Terni del 34. Giro d’Italia, quella che _ dicevano tecnici e suiveurs _ avrebbe segnato l’inizio “vero” del Giro. Era la sesta frazione, ma le prime cinque si erano concluse senza grandi battaglie, senza acuti da parte dei campioni: gente che si chiamava Coppi, Bobet, Kubler, Koblet, Magni, Van Steenbergen ed ovviamente Bartali. Continua a leggere Nella cronometro del Giro Coppi infiamma l’Umbria

Annunci

Proteste a Piediluco: bagnanti troppo svestiti

 

Gita al lago di Piediluco in barca
Gita al lago di Piediluco

Quando è troppo è troppo! Tutta quella gente a spasso in costume da bagno, con la scusa che si trovava a Piediluco, sul lago, e s’era in agosto, dava veramente scandalo. E così, stomacato, il corrispondente da Piediluco del Giornale d’Italia prese carta e penna Continua a leggere Proteste a Piediluco: bagnanti troppo svestiti

Maestrina di San Gemini diva al Musichiere

Laura Lardori, la maestrina di San Gemini, al Musichierei
Laura Lardori con Mario Riva e Gorni Kramer al Musichiere in una illustrazione sulla Domenica del Corriere.
maestra di San Gemini Sangemini
Laura Lardori

Quella, avrebbe potuto essere la serata di Patrizia De Blank, che debuttava al Musichiere come valletta al posto di Carla Gravina. Invece il giorno dopo i quotidiani, nella nota dedicata alla Tv, parlavano di Laura Lardori, la “maestrina di San Gemini” che per un lapsus era stata costretta a cedere la fascia di campione. Continua a leggere Maestrina di San Gemini diva al Musichiere

Castelvecchio, la saggezza sulla porta di casa

Castelvecchio, in italiano volgare una massima scolpita su un architrave
Castelvecchio, una massima in italiano volgare scolpita sull’architrave della porta di una casa

Case antiche. Piccole, povere case quando furono costruite, probabilmente tutte insieme, più di 300 anni fa sopra un “montarozzo” a sbalzo sull’alta Valnerina e sulla vallata del torrente Campiano. Castelvecchio, frazione di Preci, nel 2001, ultimo dato ufficiale, aveva 32 abitanti. Continua a leggere Castelvecchio, la saggezza sulla porta di casa

Storie di ciclismo

Nel sito

Vedi anche

Taccone battuto da De Prà a Terni

Taccone

Foligno, il “Giro” e il sogno di Capodivento

Damiano CAPODIVENTO

La Saffat, nata fonderia è diventata una banca

La Fonderia di Terni Saffat
La Fonderia Saffat in viale della Stazione a Terni

La riunione iniziò alle due di pomeriggio. Tre ore e mezza dopo, Ulisse Contessa notaio in Stroncone, sigillava l’atto, cinque fogli di carta bollata. Alle 17,30 del 10 marzo 1884, nasceva la società anonima per azioni Saffat, Società degli Continua a leggere La Saffat, nata fonderia è diventata una banca

Ciclismo, cinque record mondiali di Elvezio Palla

Era già in guerra l’Italia quando Elvezio Palla, il 18 novembre 1940, scendeva in pista al Velodromo Vigorelli, a Milano. Una pista sconosciuta per il corridore di Terni (era nato a Leonessa, Continua a leggere Ciclismo, cinque record mondiali di Elvezio Palla

Annunci

Curiosità da Terni, l'Umbria, e l'Italia centrale: fatti, persone, tesori nascosti

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: