Archivi categoria: Storie di sport

Renato, il negozio al camping e quattro calci al pallone sulla spiaggia

RENATO arrivava tutte le mattine intorno alle 5 e mezzo su una bicicletta da donna che, chissà quanto tempo prima, forse era celeste, perché quello era il colore che affiorava un po’ dappertutto, tra ruggine e scrostature. In bici ogni mattina, faceva una decina di chilometri per…

Continua a leggere⇒

Annunci

Giro automobilistico dell’Umbria, Gerini su Ferrari l’ultimo vincitore

Mancavano solo otto giorni al via, quando il consiglio dell’Automobile Club di Perugia decise per il rinvio a data da destinarsi della VII edizione del Giro automobilistico dell’Umbria – Coppa della Perugina. Una gara che Continua a leggere Giro automobilistico dell’Umbria, Gerini su Ferrari l’ultimo vincitore

Wonder Umbria, moto e solidarietà

Il corso di Norcia illuminato dal sole d’inizio maggio, è pieno di gente, turisti seduti al bar per l’aperitivo, negozi aperti quando possibile. Gianluca, 44 anni, è un volontario dell’Unione nazionale carabinieri, vigila all’incrocio: li vicino, c’è il punto di raduno di centinaia di motociclette. E’ l’iniziativa “In moto per Norcia”.

Poi c’è un altro gruppo, più piccolo come consistenza: un centinaio di persone. Sono quelli di Wonder Umbria, Continua a leggere Wonder Umbria, moto e solidarietà

Borzacchini vince la Mille Miglia battendo tutti i record

9-10 aprile 1932

La Mille Miglia del 1932 salutò vincitore Mario Umberto Borzacchini. Il corridore ternano aveva compiuto il percorso in 14 ore 55 minuti e 19 secondi. Quasi quindici ore (dalle 11 di sabato 9 alle due di notte di domenica 10 aprile) al volante della sua Alfa Romeo aveva percorso circa milleseicento chilometri viaggiando alla media di 110 chilometri orari, polverizzando i record stabiliti l’anno precedente dal tedesco Rudolph Caracciola: un’ora in meno il tempo impiegato e 10 chilometri all’ora in più di media.   Continua a leggere Borzacchini vince la Mille Miglia battendo tutti i record

Derby di fuoco nel ’31 al “Brin” tra Ternana e Perugia

Quel derby calcistico tra Ternana e Perugia, giocato sul campo di Terni il primo marzo del 1931, non dev’essere stato affatto esemplare per fair play e sportività. Continua a leggere Derby di fuoco nel ’31 al “Brin” tra Ternana e Perugia

1956: c’è Scarfiotti alla Spoleto-Monteluco, ma vince Alfredo Tinazzo

9 settembre 1956
C’era anche Ludovico Scarfiotti al via, ma la vittoria assoluta dell’edizione del 1956 della Spoleto-Monteluco andò a Alfredo Tinazzo che guidava una vettura Giaur 750 sport, il quale ebbe in premio la coppa messa in palio dal Comune di Spoleto. Continua a leggere 1956: c’è Scarfiotti alla Spoleto-Monteluco, ma vince Alfredo Tinazzo

Tirreno-Adriatico: a Terni Taccone battuto da De Pra

A Terni la Tirreno – Adriatico fece tappa per la prima volta quasi mezzo secolo fa, nel 1967. Era la seconda edizione della corsa che oggi è una classica del ciclismo. Lo striscione dell’arrivo, fu posto verso la metà di Viale Tito Oro Nobili, che allora si chiamava Viale Fonderia. Vinse Tommaso De Pra, luogotenente di Gianni Motta, brianzolo come lui, alfiere della squadra Molteni. Continua a leggere Tirreno-Adriatico: a Terni Taccone battuto da De Pra

Nascimbene vince il giro dell’Umbria

Nascimbene, Legnanno
Pietro Nascimbene, vincitore del Giro dell’Umbria 1953

 

Stavolta ce l’hanno fatta, in maniera definitiva. Non ci riuscirà quella scritta a tornare a “galla”. Una bella mano di tinta arancione con cui si è resa, indubbiamente, più gradevole alla vista, una piccola casa nei pressi di Strettura, in località Palazzo del Papa. E’ nel diritto di chi vi abita, intendiamoci, ridipingere la facciata di casa sua. Qualche nostalgico Continua a leggere Nascimbene vince il giro dell’Umbria

Torna il “39”: in pista un altro Liberati che vince

Motociclismo, Liberati
Libero Liberati e Giancarlo Liberati

Giancarlo Liberati, 19 anni, col numero “39” che fu del nonno Libero, gareggia nelle motard: è arrivato alla vittoria nell’ultima prova di campionato.

Leggi nelle News

1948, Liberati tiene a battesimo il Circuito dell’Acciaio

Guzzi dondolino
Circuito dell’Acciaio 1948, Liberati (Guzzi) a Papigno

Prima edizione del circuito motociclistico dell’Acciaio e per Libero Liberati fu subito una vittoria, ottenuta davanti al pubblico dei suoi sostenitori. Era il 4 luglio 1948. Anche nel 1953 vinse Libero Liberati, ma quell’anno a far notizia fu Umberto Masetti che nell’edizione 1953 del circuito dell’Acciaio, si classificò secondo aggiudicandosi il titolo italiano della classe 500. Masetti era un campione dal carattere spigoloso ed era in rotta con la casa per la quale correva, la Gilera, come Liberati. Ma quella mattina del 20 settembre 1953 si presentò al via a Viale Brin, a Terni. Continua a leggere 1948, Liberati tiene a battesimo il Circuito dell’Acciaio