Narni, no ad impianti di trattamento rifiuti: “Abbiamo già dato”

Contrarietà assoluta a un insediamento a Ponte Caldaro

Il Consiglio comunale di Narni ha votato all’unanimità un ordine del giorno presentato dai gruppi di maggioranza nel quale si dichiara contrario all’insediamento di nuovi impianti quali biodigestori o di trattamento e smaltimento dei rifiuti nel territorio comunale, dando mandato al sindaco di rappresentare questa volontà in tutte le sedi opportune. L’ordine del giorno, adottato durante l’ultima seduta, raccoglie gli spunti dei comitati cittadini e il contributo dei gruppi consigliari di opposizione impegnando il sindaco  a farsi carico della posizione di contrarietà del consiglio comunale anche nel caso di richieste di ampliamento delle autorizzazioni al trattamento dei rifiuti da parte delle aziende già esistenti, “poiché il territorio comunale risulta già stressato e sovraccarico in relazione alle sue possibilità”.

Il consiglio comunale ha anche espresso la totale contrarietà all’eventuale collocazione di un nuovo impianto a Ponte Caldaro, “località – secondo l’assemblea elettiva – valutata incompatibile per la presenza di numerose attività economiche legate all’agricoltura di qualità ed alla ricettività”. Nell’ordine del giorno anche le richieste alla Regione Umbria di accelerare l’iter della legge regionale sulle emissioni odorigene e del nuovo piano paesaggistico regionale e, all’ente di controllo competente di implementare gli apparati di monitoraggio degli inquinanti e dei fenomeni odorigeni nelle aree oggetto di impianti di trattamento dei rifiuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...