Terni, prima riunione per la nuova commissione prezzi

L’assessore Orlando Masselli e la presidente delìa commissione prezzi Simona Coccetta

 La Commissione comunale dei prezzi al consumo, a seguito di un decreto sindacale, è stata rinnovata nella sua composizione e si è riunita nella sala consiliare di Palazzo Spada in occasione della validazione della rilevazione prezzi del mese di dicembre. A nome dell’Amministrazione comunale di Terni l’assessore al bilancio Orlando Masselli ha accolto i nuovi commissari e ricordato l’importanza della Commissione in particolare in un momento, come quello attuale, nel quale l’andamento dei prezzi e dell’inflazione sono monitorati costantemente e sempre in primissimo piano.

La Commissione è prevista nei comuni capoluogo di provincia fin dal 1927 per monitorare le fasi di svolgimento e di elaborazione dei dati riguardanti i prezzi facenti parte del paniere Istat per il calcolo dell’inflazione sia nazionale che a livello locale. La nuova Commissione succede a quella rimasta in carica negli ultimi due anni che si era riunita ogni mese in modalità telematica, in videoconferenza da remoto.

Fanno parte ella Commissione, come da indicazioni dell’Istat rappresentanti di vari soggetti istituzionali, associazioni di categoria e rappresentanze sindacali.

La Commissione, di cui è presidente Simona Coccetta dei Servizi Statistici del Comune, si riunirà mensilmente prima della diffusione del dato sull’inflazione e verificherà sulla rilevazione svolta sul territorio.
A Terni ogni mese vengono rilevati quasi 500 prodotti in 453 differenti fonti: negozi tradizionali, grandi magazzini, supermercati, discount, ma anche studi medici, farmacie, palestre professionisti e artigiani. Complessivamente ogni mese si rilevano quasi 4mila prodotti che si vanno a sommare a quelli rilevati direttamente dall’Istat e che porteranno alla definizione degli indici per il calcolo dell’inflazione.

La nuova Commissione Prezzi è composta per la Camera di Commercio da Federico Sisti e Marco Guerrini (sostituto); per la Direzione Provinciale del Lavoro da Francesca D’Ambrosio e Marco Bellucci (sostituto); per Confartigianato e Cna da Giovanni Agerato e Laura Dimiziani (sostituto); per Confagricoltura, Coldiretti e Cia da Fabrizio Busti e Romina Giovannini (sostituto); per Confcommercio e Confesercenti da Cristina Proietti Barsanti e Daniele Stellati (sostituto); per la Cgil da Paolo Del Caro e Franco Todaro (sostituto); per la Cisl da Claudio Bartolini e Sergio Sabatini (sostituto); per la Uil da Massimiliano Ferrante e Domenico Grisci (sostituto).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...