Terni, il Comune aggiunge 40mila euro alle spese per il Capodanno

Terni by night

Approvato due variazioni di bilancio dal consiglio comunale di Terni relative al Digipass e al Capodanno 2023. 

La prima manovra – 18  sì, 11 astenuti – è di poco conto, di 2 mila e 700 euro che servono a far quadrare il conto economico dei Digipass, le strutture di facilitazione alla transizione digitale, un investimento per complessivi 270 mila euro cooprogettato dal Comune e dalla Regione e finanziato da quest’ultimo che ora aveva bisogno di una migliore definizione tra i capitoli di entrata e di uscita per meno di tremila euro. 

Più consistente la seconda manovra – 18 i sì, 11 astenuti – per un importo di 40 mila euro consistenti nel coofinanziamento regionale per il sostenere il progetto del Capodanno 2023. Una iniziativa, dall’impegno economico di 95 mila euro, che vede la partecipazione economica di 55 mila euro del Comune di Terni:  per 30 mila euro provenienti dalla imposta di soggiorno e di 25 mila euro dagli introiti della Cascata delle Marmore.

Gli atti ono stati illustrati dall’assessore Federico Cini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...