Non c’è più l’Asm di una volta: chiusa la prima fase dell’accordo con Acea

E’ stato perfezionato il closing della prima fase dell’operazione di aggregazione Asm Terni – Acea, a esito della procedura a evidenza pubblica avviata da quest’ultima.

“L’operazione ha un’importante valenza strategica ed é finalizzata alla creazione di una multiutility integrata attiva in Umbria nei settori della distribuzione e vendita di elettricità e gas, della gestione dei rifiuti e del ciclo idrico integrato – si legge nella comunicazione di Asm – L’ingresso di Acea nel capitale sociale di Asm Terni è strutturato in due fasi distinte ma correlate tra loro”.

Informa inoltre Asm che “L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha deliberatodi non procedere all’avvio dell’istruttoria sull’operazione, in quanto questa non da luogo a costituzione o rafforzamento di posizione dominante e che la Corte dei Conti Umbria si è pronunciata in senso non ostativo all’operazione. Si sono così verificate le due condizioni sospensive previste per l’esecuzione della prima fase dell’operazione. Asm Terni S.p.A. è stata assistita dall’advisor strategico PwC, con un team coordinato dal partner Gianpaolo Chimenti, Energy & Utilities Advisor Leader, e, per gli aspetti legali, da PwC TLS con un team composto da Tommaso Tomaiuolo, partner del team Energy & Utilities, Stefano Cancarini, partner del team M&A, Federico Magi e Andrea Pototosching”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...