Vertenza Treofan: Fratelli d’Italia chiama “a buca” la Regione Umbria

Il gruppo consiliare dei Fratelli d’Italia a Palazzo Spada

“Per la Treofan non vogliamo solo la proroga della cassa integrazione dall’assessore Michele Fioroni. Vogliamo fatti certi e concreti”. In una nota il gruppo consiliare di Terni dei Fratelli d’Italia precisa gli obiettivi necessaruìi per una soluzione diu una vertenza che si trasina da tempo e che vede a rischio cento posti di lavoro. “Vogliamo – dicono i consiglieri dei Fratelli d’Italia – lo sviluppo e la conclusione del progetto  Sustainable Valley per il rilancio economico del polo chimico e dell’intera economia ternana che sarà strategico anche per l’intero tessuto economico regionale, promosso ormai da più di un anno fa dall’assessorato allo Sviluppo Economico della Regione dell’Umbria, rispetto al quale oggi non abbiamo notizie”.

Fratellim d’Italia annuncia di avere chiesto ufficialmente una commissione congiunta con la rispettiva commissione competente Regionale a Perugia “dove ci aspettiamo, questa volta, la presenza anche dell’assessore Michele Fioroni ma soprattutto speriamo di avere risposte chiare e inequivocabili che siamo sicuri di meritare come Amministrazione, come città e come cittadini”.

Sarebbe oltretutto l’occasione per “Confronti, che alla seduta congiunta della terza e seconda commissione consigliare a Ternisono mancati: confronti costruttivi e risposte certe” magari cominciando dal progetto di reindustrializzazione che il liquidatore sta portando avanti”. “Auspichiamo infine che il governo centrale oggi tenti di recuperare a quello che i governi precedenti non hanno fatto, sebbene tardivamente e con poche speranze concrete”, conclude la nota dei Fratelli d’Italia..
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...