Quattro Comuni del Ternano in sinergia per la gestione delle biblioteche

Acquasparta, Avigliano Umbro, Montecastrilli e San Gemini

Ripensare i servizi bibliotecari e mettere insieme quelli delle diverse realtà comunali per offrire un sevizio più moderno e adeguato alle esigenze che cambiano. E’ questo l’obiettivo dell’incontro su “Biblioteche territoriali: quali forme di gestione”, che si svolgerà a Palazzo Cesi di Acquasparta il 18 novembre alle 16 fra i Comuni di Acquasparta, Avigliano Umbro, Montecastrilli e San Gemini sulle biblioteche comunali e al quale sono stati invitati tutti quelli che operano nel mondo delle biblioteche, della cultura e del welfare socio-culturale.

“Il percorso – è spiegato in un comunicato – prende avvio dall’esigenza di ripensare ad una nuova organizzazione dei servizi bibliotecari territoriali, in collaborazione con Anci Umbria, per rendere le biblioteche pubbliche umbre sempre più in grado di rispondere ai nuovi bisogni informativi e conoscitivi, culturali, sociali e relazionali delle loro comunità”.

Si parte dal presupposto – sottolineano i promotori – che la cooperazione è una delle leve più importanti per migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi”. Attraverso l’intervento di noti esperti del settore si faranno conoscere agli amministratori locali e ai responsabili delle biblioteche alcune tra le migliori buone pratiche italiane basate su sostenibilità, attrattività e ed efficacia dei servizi culturali resi al cittadino.  (Ptn)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...