Limitazioni al traffico: a Terni da lunedì si ricomincia

Benedetta Salvati, assessore all’ambiente

A partire da lunedì 7 novembre torna in vigore l’ordinanza per la limitazione del traffico con l’obiettivo di contenere l’inquinamento dell’aria, come previsto dal Piano Regionale per la Qualità dell’Aria e in ottemperanza all’accordo di programma sulla qualità dell’aria siglato nel 2018 dal Ministero dell’Ambiente e dalla Regione Umbria. Inizialmente saranno applicate solo le limitazioni previste dal Blocco 1 che resterà in vigore per tutto il periodo, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18:30, e durante il quale sarà vietata la circolazione solo dei veicoli maggiormente inquinanti, ovvero Euro 0 e Euro 1, sia benzina che diesel.
Il Blocco Livello 2 (blocco più ampio), durante il quale sarà vietata la circolazione dei veicoli Euro 0 e euro 1 a benzina e dei veicoli diesel Euro 0, 1, 2 e 3, dalle 8:30 alle 18:30, sarà invece applicato solo sulla base delle previsioni della qualità dell’aria fornite da Arpa.

“L’ordinanza per le limitazioni al traffico di quest’anno – spiega l’assessore all’ambiente Benedetta Salvati –  avrà caratteristiche e modalità di applicazione analoghe ai provvedimenti adottati l’anno scorso”.
Rispetto alla situazione generale dello scorso anno cambieranno soltanto le disposizioni relative ai caminetti e alle stufe che, per i motivi già spiegati nelle scorse settimane, potranno essere utilizzati in questa stagione anche sotto i trecento metri d’altitudine.
Resta invece fissato con la precedente ordinanza, il divieto di accendere fuochi per la combustione all’aperto dei residui vegetali agricoli e forestali a quote inferiori ai trecento metri d’altitudine.
A differenza degli altri anni l’ordinanza sulle limitazioni del traffico sarà adottata a breve anche dal Comune di Narni per il proprio territorio nell’ambito dell’Accordo di Programma per l’adozione di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nella Conca Ternana.
“Infine, in questa occasione, abbiamo potuto estendere i servizi a chiamata di bus pubblico, il BusTer, a tutto il 2023, con l’obiettivo di fornire un servizio più completo e di far abituare sempre di più i cittadini all’uso di mezzi pubblici efficienti al posto dei mezzi privati”.
Le motivazioni restano le stesse: con l’avvicinarsi dell’inverno comincia la stagione più critica per i valori di polveri sottili registrati dalla rete di monitoraggio della qualità dell’aria a Terni; sia per il contemporaneo inizio del periodo di accensione degli impianti di riscaldamento, sia per le condizioni meteorologiche tipiche dei periodi invernali che impediscono la dispersione degli inquinanti nell’atmosfera.

BLOCCO AUTO, RESTA IL SISTEMA A DUE LIVELLI
Blocco Livello 1 (blocco leggero), che resterà in vigore per tutto il periodo, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18:30, e in cui sarà vietata la circolazione dei veicoli Euro 0 e Euro 1, sia benzina che diesel.
Blocco Livello 2 (blocco più ampio), in cui sarà vietata la circolazione dei veicoli maggiormente inquinanti Euro 0 e euro 1, a benzina e dei veicoli diesel Euro 0, 1, 2 e 3, dalle 8:30 alle 18:30.
Le giornate di validità del livello 2 di blocco saranno determinate in base alle previsioni delle condizioni di qualità dell’aria, verificate in tre giorni fissi a settimana (lunedì, mercoledì e venerdì). Grazie alle stime di Arpa Umbria infatti, se saranno previsti tre giorni consecutivi di superamenti dei valori limite giornalieri del PM10, scatterà l’allerta e, dal giorno successivo, entreranno in vigore, i blocchi del livello 2, che resteranno in vigore fino al giorno successivo di controllo, quando, sempre in base alle previsioni di Arpa, il livello di blocco potrà essere prorogato o revocato (nel qual caso si tornerà ai blocchi del livello 1.
ZONA DI SALVAGUARDIA AMBIENTALE – Il blocco auto viene applicato in tutto il territorio comunale ad esclusione delle seguenti aree:  Papigno – Marmore – Piediluco e zone limitrofe; Papigno – Cascata delle Marmore – Collestatte – Torreorsina – S. Liberatore;  Papigno – Larviano – Miranda – Pièfossato;  Val di Serra, dall’abitato di voc. Trevi fino al confine comunale;  Collelicino – La Castagna – Cecalocco – Battiferro;  Cesi scalo – Cesi – Poggio Azzuano – Carsulae;  Collescipoli – S.P. Collescipolana fino al confine comunale
LE DEROGHE
Restano in vigore le deroghe già previste: ovvero la possibilità di circolare con qualunque veicolo di potenza inferiore o uguale a 80 kW:
– ai proprietari che hanno superato i 70 anni di età;
– ai proprietari che hanno un ISEE familiare inferiore a € 16.631,71 (da esibire in caso di controlli)
– anche gli ospiti delle strutture ricettive potranno circolare nel giorno di arrivo per giungere presso le strutture e successivamente ripartire.
LA PAUSA NATALIZIA
L’ordinanza sarà in vigore dal 7 novembre al 31 marzo con una pausa tra il 18 dicembre al 9 gennaio, considerando la sospensione dell’attività scolastica e quindi di tutto l’indotto di traffico ad essa relativo.
LE INFORMAZIONI AI CITTADINI
“Le informazioni ai cittadini sui comportamenti da tenere quando verranno adottati i diversi tipi di blocco saranno tempestivamente comunicate ai cittadini con tutti i mezzi a disposizione dell’Amministrazione: cartellonistica fissa, cartellonistica a messaggio variabile; comunicazioni ai media, sito web dell’ente; canali social dell’Ente”.
IL BUSTER, IL SERVIZIO BUS A CHIAMATA
 A partire dal 7 novembre riprenderà il servizio di bus a chiamata  BusTer. “Visto il successo dello scorso anno e per favorire l’utilizzo del trasporto pubblico non solo durante il periodo del  blocco parziale del traffico, ma in maniera sistematica al posto del mezzo privato, rimarrà attivo in via permanente per tutto l’anno 2023”.
Il servizio BusTer coprirà la fascia oraria dalle 8.30 alle 20.00 tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì.
Per utilizzarlo saranno sufficienti tre passaggi:
1) chiamare il numero 0744-492773 (attivo dalle 7.00 alle 19.30) il giorno in cui s’intende utilizzare il servizio;
2) comunicare all’operatore l’orario e il luogo di partenza e la destinazione desiderata;
3) l’operatore indicherà la migliore soluzione di viaggio per raggiungere la destinazione con i servizi urbani ordinari. Laddove non siano presenti invierà il bus speciale BUSTer per accompagnare l’utente a destinazione o fino alla fermata più vicina.
Il costo del biglietto è di 1.30 euro
CENTO EURO DI SCONTO SUGLI ABBONAMENTI AI BUS
Inoltre grazie ai fondi erogati a seguito dell’accordo di programma sulla qualità dell’aria, il Comune di Terni e BUSITALIA hanno concordato  uno sconto pari a 100 euro sugli abbonamenti annuali di qualsiasi categoria(ordinari, scolastico, over 65 e universitari). Questa misura varrà per tutti gli abbonamenti erogati nel 2022 e nel 2023.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...