Fa tappa a Spello, il Festival dei Borghi: tango, bolero e passeggiata nei vicoli fioriti

Il Festival dei Borghi più belli dell’Umbria approda a Spello mercoledì 24 agosto (ore 21,30 in Piazza Carlo Carretto) con lo spettacolo ad alto coinvolgimento di “Historia, Tango Nuevo ai confini del jazz ”. Protagonisti della serata (a ingresso libero fino ad esaurimento posti) saranno sei musicisti, di cui quattro umbri, uniti dalla passione per un sound raffinato, la vocalità di una straordinaria interprete e il sentimento travolgente del ballo a due.

Il programma musicale spazierà dal son cubano di Miguel Metamoroso, Osvaldo Farrès e Isolina Carrillo fino al pop internazionale di Sting, Cher e Pino Daniele, attraverso l’eleganza del Tango, del Bolero latino, del Tango Flamenco arrangiati anche in chiave jazzistica.

Sul palco, insieme a Stefania Caracciolo (voce), Daniele Bocchini (trombone), Marco Postacchini (sax, flauto, arrangiamenti), Enzo Proietti (pianoforte), Graziano Brufani (contrabbasso) e Leonardo Ramadori (percussioni), anche i ballerini Veera Kinnunen e Samuel Peron.

In attesa del concerto, sarà piacevole per i visitatori passeggiare liberamente tra i vicoli fioriti del centro storico (da non perdere quelli in via Consolare, piazza delle Loggette, via Giulia e altri premiati nell’ambito del Concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti”), la mostra di pittura di Alfredo Sereni alla Pinatoceta civica e diocesana e, a pochi passi dal palco, il Museo delle Infiorate di Spello (piazza della Repubblica), che per l’occasione resterà aperto fino all’inizio dello spettacolo).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...