Parco dei Sibillini, aperta ai volontari la cura di habitat per specie rare di anfibi

Nell’ambito del progetto di monitoraggio e conservazione degli Anfibi, del Cervone e della Vipera dell’Orsini affidato allo Studio Naturalistico Hyla, anche quest’anno vi è la possibilità di partecipare come volontari al monitoraggio e agli interventi di ripristino di alcuni abbeveratoi e piccole zone umide all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Tali ambienti rappresentano importanti habitat riproduttivi per molte specie di anfibi che rischiano di andare incontro a un inesorabile declino su scala globale.

Il turno di volontariato verrà effettuato dal 5 al 10 settembre, con base logistica nella zona di Fiastra (MC). La parte formativa e la partecipazione alle attività, per cui è prevista una copertura assicurativa, è gratuita, mentre saranno a carico e cura dei partecipanti il vitto e l’alloggio. 

Per partecipare sarà sufficiente compilare e sottoscrivere un apposito modello, scaricabile dalla sezione “In primo piano” del sito del Parco (www.sibillini.net), che dovrà esser successivamente inviato all’indirizzo mail della società Hyla (info@studionaturalisticohyla.it) entro il 31 agosto 2022.

Il Parco si riserva di ammettere fino a un massimo di 15 volontari, seguendo il seguente ordine di criteri di preferenza: studenti universitari in corsi di laurea nei settori delle scienze naturali, veterinarie, forestali e ambientali; altri studenti universitari; ordine temporale di arrivo delle domande.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere a: info@studionaturalisticohyla.it – 333 3202038; 389 7925072.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...