La Camera di Commercio umbra si butta sulla porchetta

“L’Umbria in Porchetta – Una regione e suoi profumi tra tradizioni e sapori, territorio e saperi” è il titolo della nuova pubblicazione della collana curata da Promocamera (Azienda speciale della Camera di Commercio dell’Umbria) ed edita dall’Ente Camerale, Un omaggio a un prodotto una volta considerato cibo ‘povero’ ma che oggi è diventato cibo da gourmet, con abbinamenti a bevande come vino e birra e cibi, in un arricchimento continuo che esalta le sue proprietà. Un cibo amato nei secoli da tutti, che si è trasformato – si pensi al processo di industrializzazione – ma restando sempre strettamente collegato con la sua storia e la sua tradizione.

Un libro ricco di informazioni, storia, arte, ricette, curiosità, oltreché dotato di un corredo fotografico bello e significativo .

La porchetta è uno dei prodotti più legati alla tradizione dell’Umbria; un piatto povero e gustoso, che si apprezza a temperatura ambiente e che, forse proprio per questo, anno dopo anno si è affermato come street food, fino a varcare i confini regionali e diventando piatto gourmet. Legata a questa produzione, si è nel tempo costruita una vera e propria filiera, che in Umbria possiamo definire a chilometro zero, capace di attirare l’attenzione della stampa nazionale ed internazionale, quasi che il sapore della porchetta sia in grado di raccontare il nostro territorio e la nostra convivialità semplice, ma di sostanza. Ma la porchetta non è solo un piatto di maiale cotto e condito in modo saporito, è anche una tecnica, un modo di cucinare gustoso delle nostre campagne, pensiamo al coniglio o alla carpa in porchetta, il cui denominatore comune è il misto di spezie e aromi agresti. Per questo si è voluto intitolare la pubblicazione ‘L’Umbria in Porchetta’, in cui non solo esaltare il prodotto, ma anche trasmettere ai più curiosi ricette capaci di rievocare la cultura gastronomica umbra.

“La porchetta – ha detto il Presidente della Camera di Commercio dell’Umbria,Giorgio Mencaroni – è un alimento che si accompagna alla nostra storia ed un modo di raccontare il nostro mondo. È anche una modalità di fare festa, basta offrire un panino con la porchetta e si crea subito un’atmosfera allegra e rilassata.  Ma la porchetta non è solo un piatto di maiale condito in modo saporito. Ha origini antiche, che nel libro vengono ben evidenziate anche con riferimenti lasciati nella storia dell’arte, che rivivono ancora oggi pur nel processo di parziale industrializzazione della produzione. Strettamente legata all’Umbria e alla sua storia, (… SEGUE NEL COMUNICATO STAMPA ALLEGATO)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...