Umbria: cresce solo dello 0,4% il numero delle imprese

La pandemia non è ancora alle spalle e dopo due anni dall’esplosione del Covid-19 anche in Umbria la voglia di fare impresa stenta a decollare e la regione al II trimestre dell’anno registra una crescita percentuale nel numero di imprese ampiamente sotto l’1%. Tra aprile a giugno, rispetto allo I trimestre dell’anno,

l’Umbria cresce appena dello 0,4%, lievemente sotto la media nazionale (0,5%). Si conferma tuttavia positivo anche per il II trimestre dell’anno il bilancio tra nuove nate e le imprese cessate. Tra aprile e giugno  si sono iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio dell’Umbria 1.124 aziende a fronte di 729 che hanno chiuso i battenti. Si attesta cosi a 395 il saldo tra aperture e chiusure.

Tutte le tipologie d’impresa chiudono il secondo trimestre dell’anno con il segno “+”, da segnalare la buona perfomance delle ditte individuali che hanno ripreso a marciare e chiudono il trimestre con un saldo ampiamente positivo di 118 unità (691 nuove iscrizioni e 573 chiusure). Prosegue il trend in salita delle società di capitali, che anche nel II trimestre dell’anno crescono, in particolare nella provincia di Terni che su base percentuale (+1,4%) cresce quasi il doppio del capoluogo (+0,8%).

E’ quanto emerge in sintesi dall’analisi trimestrale Movimprese relativa al periodo aprile-giugno 2022, condotta da InfoCamere sulla base dei dai provenienti dal Registro Imprese delle Camere di Commercio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...