Dieci anni di storia italiana e internazionale nei “Diari segreti” di Giulio Andreotti

Dieci anni di storia d’Italia raccontati da Giulio Andreotti nelle annotazioni sul diario personale. Un diario che copre per l’appunto un periodo di circa dieci anni. Tra i tanti scritti di Giulio Andreotti pubblicati i diari che vanno dal 6 agosto 1979 al 22 luglio 1989 sono inediti. Il 5 agosto 1979 era caduto il quinto governo Andreotti, restato in carica solo pochi mesi. Il 22 luglio 1989 Giulio Andreotti tornò alla guida del governo. Questi suoi diari inediti diventano così la storia dall’interno non solo del nostro Paese in un periodo cruciale, ma anche degli Stati Uniti da Carter a Reagan, dell’URSS da Breznev a Gorbaciov, della rivoluzione iraniana, dell’eterno conflitto in Medio Oriente, della tormentata costruzione di un’unità europea. Allo stesso tempo, raccontano la vita quotidiana dell’uomo che per oltre mezzo secolo ha dominato la vita politica italiana.

Sono stati raccolti in un volume “Giulio Andreotti – I diari segreti” (a cura di Serena e Stefano Andreotti, Solferino, Milano 2020, pp. 688) che, ad iniziativa dell’Isuc (Istituto di storia dellUmbria contemporanea) verrà presentato a Perugia giovedì 8 luglio (ore 18) presso Sala del Dottorato, Chiostro della Cattedrale di San Lorenzo p.zza IV Novembre. Nell’occasione, dopo brevi indirizzi di saluto di Valter Biscotti, Commissario straordinario Isuc e Andrea Romizi Sindaco di Perugia, interverranno Roberto Dante Cogliandro (Notaio), Alessandro Campi (Università degli studi di Perugia), Giuseppe Sbrenna (ex consigliere regionale umbro). Le conclusioni saranno di Maurizio Oliviero, rettore Università degli Studi di Perugia, Modera Giuseppe Caforio Università degli Studi di Perugia. Saranno presenti i curatori Serena e Stefano Andreotti

«Crediamo» scrivono i curatori Serena e Stefano Andreotti «che la lettura possa aiutare a comprendere meglio la figura di nostro padre, depurandola da alcuni luoghi comuni» Grazie al paziente lavoro dei figli che hanno attinto anche ad altri documenti autografi le personalità e gli eventi di un decennio prendono vita attraverso notazioni personali, giudizi pungenti, memorabili battute di spirito.

Come nota Andrea Riccardi nella sua introduzione, questi diari rivelano il «segreto» dell’azione politica di Andreotti: «un’immensa tessitura di relazioni nella politica italiana, nella Chiesa e sullo scenario internazionale… Per questo il diario è un contributo originale alla storia e un testo appassionante che mostra da vicino la vita e l’impegno di un protagonista di quegli anni».

L’iniziativa si terrà in presenza, nel rispetto della normativa anti Covid-19, con un numero limitato a 40 posti. Per informazioni Isuc (Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea) p.zza IV Novembre, 23 – 06123 Perugia tel. 075 5763020 – fax 0755763078
isuc.crumbria.it
isuc@alumbria.it facebook.com/isuc74

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...