Raffaello, “primo ingegnero” di Cesare Borgia

Il castello Bufalini a San Giustino

Domenica 5 luglio, alle ore 17,30, al Castello Bufalini (San Giustino), sarà presentato il libro di Pino Benedetti, “1498 – 1500. Il primo Raffaello. Gli stendardi processionali.Studio innovatori sui primi “lavori” di Raffaello giovane e dei suoi “amici” a Città di Castello”.

L’iniziativa è stata organizzata dalla direttrice Tiziana Biganti con il Comune di San Giustino e l’Associazione Amici dei musei di san Giustino. Il libro c ontribuisce ad una lettura dell’opera di Leonardo da Vinci e Raffaello Sanzio in un periodo della loro vita ancora non del tutto esplorato. Il corposo apporto di studi inediti, nuove scoperte, importanti identificazioni ed accostamenti, chiarisce gli influssi leonardeschi alle origini dell’arte di Raffaello.

Riguarda, in particolare, gli anni 1502-1503 al tempo dell’incarico di Leonardo come “Architetto e ingegnero generale” di Cesare Borgia e del giovanile soggiorno tifernate di Raffaello ed è incentrato sulla Valtiberina e Città di Castello, lo stesso lembo di terra più volte illustrato da Piero della Francesca nei suoi dipinti.​Direzione regionale Musei dell’Umbria – Piazza G. Bruno, 10 – Perugia UFFICIO STAMPA – Responsabile: Francesco Maria Pullia, cell. 3334550190 e-mail: francescomaria.pullia@beniculturali.it drm-umb.stampa@beniculturali.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...