Terni 1629, furto al Monte di Pietà. Il cardinale: “Via il cassiere”

Il cardinale Scipione Cardarelli Borghese

Il 28 luglio 1619 l’ordine fu perentorio: il cassiere del Sacro Monte di Terni Mallio Pacetti doveva essere immediatamente rimosso dall’incarico. Il cardinale Scipione Cardarelli Borghese, segretario particolare nonché nipote del Papa Paolo V, non ammetteva altri indugi.

Leggi tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...