Concorsopoli: il reato più grave del Pd non è nel codice penale

La brutta storia perugina fatta di concorsi truccati, di “catene di santantonio”, di utilizzazione del potere non è che un dato, l’ultimo, a segnalare l’ineluttabilità di una catarsi necessaria per il Partito Democratico umbro. Una purificazione che più voci da tempo si alzano a chiedere.

Leggi tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...