Terni 1974, per uno sciopero alle poste sindacalisti sotto processo

Il 29 settembre 1974 era domenica, ma era stato deciso che gli uffici postali fossero ugualmente aperti per ché quel giorno scadeva il termine per il pagamento dell’ “una tantum” legata alla crisi energetica. In provincia di Terni la risposta fu uno sciopero e gli ujffici postali del capoluogo e di Amelia rimasero chiusi. Finirono così sotto processo i segretari dei sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil e otto impiegati postali.

Leggi tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...