Sul muro della caserma insulti al colonnello: soldato in carcere

51-regg-fanteriaGraffiti di più di un secolo fa: sono quelli cui fece ricorso un soldato del 51. Reggimento di Fanteria di stanza a Perugia per mandare a quel paese il suo comandante. Alla metà di giugno del 1909 nel compiere un’ispezione nella caserma del reggimento, il maggiore Denti, trovò un muro attraversato da una scritta gigante che, appunto, insultava il colonnello Cavoretti, comandante del reggimento.

Continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...