Nubifragio d’agosto e grandine grossa “come uova di piccione”

grandinata-450x330Un nubifragio violento colpì, l’11 agosto 1909, buona parte dell’Umbria ed alcune zone della Toscana: “grandine grossa come uova di piccione”, telefonava al Corriere della Sera un corrispondente di quel tempo. Il nubifragio colpì Città della Pieve, Chiusi, Terontola, alcune città sulle sponde del lago Trasimeno, Todi e Terni. “Vento impetuoso e acqua torrenziale – continuava la corrispondenza da Perugia – hanno infuriato per più di un’ora”.

Continua a leggere

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...