Leu: una sinistra da ricostruire con o senza il Pd

 

bandiera rossaGli aderenti ternani a Liberi e Uguali hanno deciso, ma sarebbe stata una sorpresa una scelta diversa, di presentare una propria lista di candidati alle elezioni comunali ternane. Apertura massima alla possibilità di accordi ed alleanze, ma se necessario Leu si dichiara pronta a candidare a sindaco un suo rappresentante.

Per questo motivo Leu sprona ad aprire una nuova fase della sinistra ternana,  dichiarando il proprio favore per un’alleanza con “tutte le forze vive del progressismo, del lavoro, dell’associazionismo” ponendo alla base di tutto  un’idea condivisa della città, delle sue priorità e del suo futuro. E il Pd? Perché il Pd possa partecipare ad un’operazione così ambiziosa come quella di ricostituire dalle basi una nuova sinistra, secondo Leu è necessario che il Pd diventi un partito diverso rispetto al passato recente, ponendo la pregiudiziale di “una radicale discontinuità con i contenuti e i metodi che hanno caratterizzato in questi ultimi anni il centrosinistra a guida PD, segnati dalla autoreferenzialità e troppo spesso dalla rispondenza a ristretti gruppi di potere”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...