Spoleto 1951, ammazza la moglie e se la cava con sei anni di galera

Sei anni di galera, tre dei quali condonati. Se la cavò così un boscaiolo di 46 anni, abitante a Pompagnano vicino Spoleto, per aver ammazzato la moglie. Omicidio colposo, fu il reato per il quale fu condannato dalla Corte d’Assise spoletina che emise sentenza nella tarda serata del 19 gennaio 1951.

Continua a leggere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...