Aerostato precipita nella piana di Terni: atterrato su una quercia

19 aprile 1926

Il forte vento fu la causa dell’atterraggio forzato di un aerostato sopra una quercia, nella piana di Terni a sei chilometri dalla città.

Hai voglia a buttar via zavorra come fecero i tre aeronauti che erano a bordo, il maggiore Pomarini. Il tenente Olivieri ed il sottotenente Porporati. Il forte vento ha reso impossibile alzarsi fin sopra la montagna di Cesi. I tre militari dell’aerostato Ciampino XII, non sono riusciti a mantenerlo in quota. Buon per loro che sono finiti sulla chioma di una grossa quercia che ha attutito gli effetti di un atterraggio in verità piuttosto precipitoso, Incolumi i tre aeronauti, l’aerostato fu caricato su un camion e riportato a Roma.

Pubblicità di inizio ‘900
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...