1955, al Banco di Napoli in corso Tacito a Terni "colpo" da sessanta milioni

11 marzo 1955

L’uomo arrestato

La notte tra il 10 e l’11 marzo nella sede ternana del Banco di Napoli, in corso Tacito, erano entrati i ladri che s’erano impossessati di titoli di Stato per un valore di 33 milioni di lire, che, ad un successivo accertamento, diventarono 60 milioni. Un furto che rimase per diverso tempo impunito, almeno fino a quando, alla fine di aprile…

Leggi tutto

Umbria si racconta copertina
L’UMBRIA SI RACCONTA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...