Terni acciaierie

Incidenti sul lavoro, giornata nera alle acciaierie: un morto e un ferito

18 dicembre 1972

Giornata nera sul fronte della sicurezza dei lavoratori alle acciaierie di Terni. Un operaio è morto ed un altro è in ospedale in gravissime condizioni. E’ il triste bilancio di due incidenti sul lavoro.

Eugenio Trastulli, 37 anni, sposato e padre di due figli ha perso la vita per la frattura della base cranica, conseguenza dell’urto contro un traliccio. L’operaio ricoverato in fin di vita ha riportato  gravi ustioni a causa di un corto circuito che ha provocato l’incendio dei quadri di comando di alcuni nuovi macchinari che i tecnici stavano installando. Uno di essi, Alberto Farabola, 25 anni milanese, è stato investito dalla fiammata.

I tecnici stavano provando i motori dei nuovi impianti destinati alla laminazione a caldo che sarebbero dovuti entrare in funzione il 20 gennaio 1973, ma  il programma è stato stravolto ea causa dell’incidente che ha provato seri danni. Previsto un ritardo di alcuni mesi con pesanti ripercussioni sui livelli produttivi delle acciaierie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...