Motogiro d’Italia 2017: Spoleto sede di partenza e arrivo

Motogiro d'Italia

Misano World Circuit – Dopo l’inserimento nel calendario internazionale dello scorso anno, l’edizione 2017 della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia sarà la prima, ufficialmente marcata FIM, la Federazione Internazionale ha infatti inserito la manifestazione organizzata dal Moto Club Terni  L. Liberati – P. Pileri nel calendario Vintage, un meritatissimo riconoscimento a chi, per oltre un quarto di secolo, ha organizzato con professionalità e passione, quella che ormai è considerata a tutti gli effetti la Mille Miglia delle moto storiche.
L’ufficializzazione è stata comunicata dal presidente della commissione Turistica della Federazione Motociclistica Italiana Mario Alberto Traverso, in occasione della presentazione del Motogiro 2017, tenutasi all’autodromo di Misano durante la tre giorni del Misano Classic Week End. Lo stesso Traverso ha poi annunciato che in ogni tappa del prossimo Motogiro, verrà allestito un  museo itinerante, realizzato in collaborazione con il registro storico della Federazione che ormai conta oltre duecentomila moto.
“A sette mesi esatti dalla partenza del Motogiro 2017– ha affermato il presidente del club ternano Massimo Mansueti – sono già una settantina gli iscritti, in gran parte stranieri, proprio per questo è stata creata una speciale classifica per squadre nazionali, inoltre verrà istituito un Trofeo per il Moto Club con il numero maggiore di iscritti, ai suoi piloti andrà anche un tangibile premio personale”. Il Motogiro 2017 si svolgerà dal 14 al 20 maggio con partenza e arrivo a Spoleto: oltre 1500 chilometri in sei tappe in Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo ed è diviso in sei tappe, alcune delle quali in linea altre a margherita, per un totale di oltre 1500 km.
Novità per ciò che riguarda il regolamento tecnico della manifestazione. Vengono infatti ripristinate le quattro classi storiche divise per cilindrata, quindi oltre al vincitore assoluto ci saranno classifiche riservate alle classi:75, 100, 125 e 175 cc. Oltre alla categoria “Rievocazione Storica”, riservata alle moto costruite dal 1950 al 1958, la manifestazione è divisa in altre quattro categorie: Vintage per mezzi costruiti dal 1967 al 1969, Classiche  dal 1970 al 1980, Motogiro dal 1980 ad oggi e Turistica riservata ai partecipanti che non concorrono a nessuna classifica, ma hanno solo l’obbligo di effettuare partenze e arrivi e di seguire il percorso ufficiale della gara.

Il Moto club Terni a Misano
Il Moto club Terni a Misano

Al Vincitore assoluto, andrà una Ducati 750 SS brandizzata Motogiro d’Italia 2017, messa in palio dal Moto Club Terni. Un pezzo unico pensato per dare ulteriore valore alla manifestazione.
La presentazione del Motogiro d’Italia 2017 è avvenuta nell’ambito di un grande spazio promozionale che il Moto Club Terni ha allestito a a Misano, esponendo una quindicina di moto di grande valore storico, fra di esse due che hanno partecipato al Motogiro del 1955: la MV Agusta monoalbero 125 cc a cascata di ingranaggi e  la Ducati Marianna che si aggiudicò la classe 100 c.c. con il pilota Francesco Villa.

Per maggiori informazioni
www.motogiroitalia.it

 

guzzi 350 1957Altre notizie di Moto d’epoca⇒

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...