Papa Leone XIII cambia il vescovo di Terni

Il 20 settembre 1897
aderendo alla richiesta più volte avanzata dal diretto interessato, il papa Leone XIII sollevò monsignor Antonio Belli dall’incarico di vescovo di Terni. papa leone XIIIBelli, che reggeva la diocesi da 25 anni, fu promosso arcivescovo di Calcedonia e amministratore della diocesi ternana in attesa della nomina del suo successore che fu, poi, monsignor Francesco Bacchini.
Antonio Belli era lo stesso vescovo che, dieci anni prima, s’era trovato in difficoltà per una scelta che creò un certo imbarazzo nella curia romana: in occasione di una visita del re alle acciaierie di Terni, andò ad incontrare Umberto I (vedi→), non considerando che si trattava del re sabaudo, cioè del rappresentante del casato che aveva spodestato il papa dal potere temporale e che aveva requisito allo Stato i beni ecclesiastici.
Monsignor Belli, che era originario di Città di Castello, morì nel 1907.

©Riproduzione riservata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...