A San Venanzo il “petrolio” umbro

San Venanzo
Il parco vulcanologico di San Venanzo

Tutto cominciò con l’iniziativa di un geologo di Udine: c’era una grande ricchezza da sfruttare nel sottosuolo di San Venanzo, cittadina in provincia di Terni vicina al confine con quella di Perugia. Terra vulcanica. La stessa San Venanzo sorge sull’orlo di un cratere. Soldi e tanti, annunciava lo “scienziato”, perché era come se lì ci fossero tanti pozzi di petrolio. Anzi, c’era qualcosa di più prezioso: uranio, un giacimento esteso per settecento ettari. Era il 1950. Il geologo friulano annunciò la sua scoperta e disse in sostanza agli umbri: “Svegliatevi! Avete una fortuna sotto i piedi, sfruttatela”.
Continua a leggere→

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...