Ternana-Perugia, derby rovinato da un gol non voluto

La Ternana 1991-92. Al centro tra i giocatori accosciati l'autore del gol, D'Ermilio
La Ternana 1991-92. Al centro tra i giocatori accosciati l’autore del gol del derby, D’Ermilio

«Deteve ‘n bacittu», urlò con quanto fiato aveva in gola un tifoso dalla tribuna “A”, quella proprio vicino a quel gallinaio dove, allo stadio Liberati, si appollaiavano i giornalisti.Ternana e Perugia stavano portando a conclusione un derby alla “volemose bene”. In campo era tutta una serie di gentilezze: “Si accomodi, tiri lei”, “ma per carità, prima lei”. E quando qualcuno si decideva a dare un calcione più forte alla palla, ne usciva un tiraccio che passava ben lontano dai pali. D’altra parte lo 0 a 0 faceva tutti contenti: la Ternana restava in vetta alla classifica passando a 30 punti; il Perugia manteneva la seconda posizione a 29. I giocatori bene o male portavano a casa un risultato positivo, polizia e carabinieri potevano restarsene tranquilli. S’erano schierati in assetto “super” perché sempre un derby era. Vallo a stabilire prima che in campo sarebbe stato tutto uno scambio di cortesie e che i giocatori sarebbero sembrati frequentatori di un club di golf vicino Londra.
Unici scontenti erano i tifosi: a loro sarebbe piaciuto vederla giocare davvero quella partita. All’andata, a Perugia, i rossoverdi avevano vinto. Il campionato di serie C1 del 1991–92 la Ternana lo aveva iniziato con l’intento di andare in serie B. Ed era partita a razzo. Il Perugia era risalito proprio quell’anno dalla C2  e puntava soprattutto alla salvezza. Entrambe le società erano soddisfatte di come andavano le cose. Ci stavano, insomma, diversi motivi a favore del tacito accordo a non farsi male.
Le scommesse non erano state ancora legalizzate. I sogni di ricchezza erano semmai legati all’uno ics due del Totocalcio. E in effetti quella domenica 8 marzo 1992, in cui si giocava il derby di ritorno Ternana–Perugia, il montepremi Totocalcio superava i 34 miliardi di lire. Il derby umbro era tra le partite in schedina. 37 scommettitori realizzarono il 13 incassando la bellezza di quasi 460 milioni a testa; gli oltre mille 12 ebbero in premio quasi 17 milioni. Nonostante il pareggio nel derby umbro? Ma quale pareggio! Quando ti dice male…
La partita stava avviandosi alla fine. I ventimila tifosi presenti al Liberati davano fondo ad ogni energia nel ricoprire di fischi i ventidue giocatori in campo. Sarà stato per accontentare la platea, per offrire almeno un diversivo, che dopo una serie interminabile di tic e tac al centro del campo, ad un certo punto, il numero 10 della Ternana, D’Ermilio, si esibì in un tiro da lunghissima distanza, giusto uno paio di metri oltre il cerchio del calcio d’inizio: la palla si alzò, altissima… Ma ad un trattò s’avventò, sterzò leggermente abbasandosi e dirigendo verso l’incrocio dei pali della porta del Perugia. Il portiere dei Grifoni, Arisi, percepì il pericolo: scattò sulla sua destra, si allungò ben oltre l’inverosimile, ma arrivò un milionesimo di secondo dopo che la palla era passata, insaccandosi. Un boato scosse gli spalti, ma in campo erano rimasti tutti impietriti. Lo stupore si poteva cogliere con lo sguardo anche dalla tribuna più lontana. Toccava stare al gioco: i rossoverdi festeggiarono, ma poco poco; giusto un saltino. Mentre i giocatori del Perugia li guardavano con occhio perso e la mandibola penzoloni. Mancavano solo quattro minuti alla fine della partita. Quattro minuti di fuoco da parte perugina, con la difesa rossoverde che si apriva davanti agli attacchi degli avversari, ma quelli non riuscirono a segnare. O meglio: Rizzo un gol lo segnò ma il fuorigioco era così evidente che la rete fu annullata. Negli spogliatoi, al presidente del Perugia Gaucci battuto dalla squadra del suo ex dipendente Gelfusa, dovettero dare una damigiana di camomilla mista a ginseng.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...